ottobre 19, 2017 - Ssangyong

Nuovo SsangYong Rexton

  • La rivoluzione del modello più conosciuto della Marca Coreana, iconico anche per il mercato Italiano

  • All’animo off-road si uniscono stile, il massimo della sicurezza e della tecnologia

  • Motore turbodiesel da 2.2 l per prestazioni potenti, trazione integrale e cambio automatico a 7 marce Mercedes-Benz come optional

A distanza di 15 anni dalla sua prima presentazione sul mercato italiano, con una evoluzione del modello che ha visto ben tre serie, continuamente affinate, soddisfare le esigenze di oltre 18000 automobilisti (di cui ben 13000 ancora in uso oggi) #ssangyong Motor Italia presenta oggi il nuovo #rexton, non più evoluzione ma rivoluzione. I tecnici della Casa Coreana si sono impegnati infatti a ripensare completamente il #prodotto, mantenendone al contempo le qualità e i punti di forza che ne hanno determinato il successo nei mercati, anche quello Italiano. Un compito non facile, visto che si trattava di coniugare le reali capacità di #rexton, da sempre apprezzato per le sue doti “fuoristradistiche” unite alla qualità di progettazione e di costruzione, mutuate dalla scuola tedesca, alle esigenze di un mercato nuovo, dove il poter “vestire” la vettura sta dominando le scelte della clientela. #rexton si presenta quindi, come ultimo arrivato, con una serie di caratteristiche che lo qualificano dal punto di vista del calibro innovativo, sia agli occhi dei clienti sia di fronte alla concorrenza. Il tradizionale telaio, con le sue riconosciute caratteristiche di rigidità torsionale utilissime nel favorire solidità e silenziosità in marcia, è stato completamente rivoluzionato nella scelta dei materiali, ora facenti largo uso di acciai alto resistenti a deformabilità modulare, un vantaggio per la sicurezza degli occupanti. La trazione inseribile, da sempre patrimonio tecnologico della Casa dei due dragoni, è ora accoppiabile ad un moderno cambio automatico a sette rapporti, di Mercedes-Benz, mantenendo la possibilità di inserire le riduzioni di marcia, utili sui terreni più impervi. All’esterno i designer di #ssangyong hanno composto linee ispirate sia all’estetica sia alla funzionalità, dal frontale possente, alla linea di cintura dinamica sino ai “baffi” anteriori e posteriori ideati per ridurre le turbolenze in marcia. L’interno poi, disponibile anche con 7 posti, grazie alla profusione di materiali pregiati impeccabilmente accoppiati cui da tempo #ssangyong ha abituato i suoi clienti, è sontuoso e moderno allo stesso tempo, mostrando le tracce della preziosa collaborazione con eccellenze del design rientranti nell’orbita di Mahindra & Mahindra, azionista di riferimento di #ssangyong Motor Company. Il tutto accompagnato da valori di silenziosità di marcia notevoli, grazie alla sapiente profusione di elementi fono assorbenti come pure alla tecnica di veicolo, con il posizionamento longitudinale dell’unità propulsiva, che garantisce una notevole riduzione di vibrazioni in qualsiasi condizione di marcia. Non poteva mancare una dotazione di infotainment all’altezza dei tempi, con navigatore multifunzione presente su tutta la gamma, le connessioni ai principali sistemi operativi per smartphone e tutto quanto rende, ogni giorno, l’esperienza a bordo più vivibile; dalle luci interne soffuse per accrescere la tridimensionalità dell’abitacolo ai sistemi di parcheggio gestiti mediante telecamere “all-round”. Ultima ma non per questo meno importante la dotazione di sicurezza, veramente notevole, per garantire guidabilità senza nulla togliere a maneggevolezza e piacere di guida. L’imponente equipaggiamento di sistemi di assistenza alla guida - dai controlli di trazione evoluti alla frenata elettronica (Advanced Emergency Braking System) - ossia i componenti attivi di sicurezza, viene contornato da un abitacolo improntato alla sicurezza passiva, in cui spiccano i ben 9 airbag per i passeggeri. #ssangyong ripresenta quindi sul mercato #rexton, un nome che vanta un’ottima riconoscibilità e l’apprezzamento di clienti che hanno raggiunto con questi veicoli percorrenze superiori ai 350.000 chilometri, con l’obiettivo di rivoluzionare, nella sua evoluzione, l’ammiraglia del Marchio Coreano in crescita nel mercato italiano.